Un’esperienza che tutti dovrebbero vivere una volta

Le parole di Sara del clan/fuoco Olevano 1 al ritorno da Lourdes.

«Allora ragazzi ,che ne dite di fare una route di  servizio a Lourdes?»

È così che è iniziata la prima riunione dell’anno associativo 2015/2016per i rover e le scolte del clan Cassiopea di Olevano 1. Inizialmente noi tutti eravamo frenati  da quest’idea, timorosi di conoscere una nuova realtà e di non esserne all’altezza. Riflettendoci abbiamo detto «sì» accettando la chiamata della Nostra Signora di Lourdes. Abbiamo accettato di essere a Lourdes per fare servizio e per alcuni anche per chiarire le idee sulla scelta di fede. A Lourdes abbiamo riscoperto lo spirito del servizio che si è rivelato il motore fondamentale del pellegrinaggio. Lourdes è quel posto in cui scopri quanto è importante essere scout, in cui ti senti utile, importante, essenziale…per ognuno dei membri del nostro Clan, dai capi ai rover e alle scolte, Lourdes è stata una rivelazione, un’esperienza che ha lasciato il segno. Un pellegrinaggio che è entrato dentro con prepotenza e pieno coinvolgimento.

Le prospettive sono tante e molte sono le situazioni in cui potremmo intervenire: per il nuovo anno  associativo sicuramente saranno parallelamente intrapresi un progetto di fede e uno di servizio proprio per continuare il progetto di Lourdes e per non lasciare che svanisca quell’atmosfera così emozionante e coinvolgente.

Auguro a tutti gli scout di vivere almeno una volta nella vita un’ esperienza di servizio a Lourdes.

Buona strada.

Sara, clan Cassiopea gruppo Olevano 1 “Biancaniello Gerardo”


Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.opfb.org/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 352